03/03/2014 - GF OLMO: DANIELE MENSI FA IL VUOTO IN SALITA E VINCE


Samuele Porro vincitore delle precedenti edizioni tenta ripetutamente di rientrare sul fuggitivo ma si deve accontentare del secondo posto.

Daniele Mensi, portacolori del team Scott, vince a Celle Ligure in provincia di Savona la Granfondo Olmo MTB, impedendo a Samuele Porro di calare il tris dopo le vittorie del 2012 e del 2013. Terzo il compagno di squadra del vincitore l'altoatesino Franz Hofer, capace di anticipare allo sprint un biker notoriamente veloce come Marzio Deho.
 
Le cattive previsioni metereologiche dei giorni precedenti e la pioggia battente caduta ininterrottamente da venerdì facevano presagire un'edizione da tregenda (come già accaduto in alcune edizioni passate), ma fortunatamente la domenica mattina la cittadine ligure si svegliava con l'asciutto e con alcuni squarci di sole, seppur con una temperatura fresca causata anche dal vento.
Fortunatamente il tempo volgeva decisamente al bello con il protrarsi della gara, eccezion fatta per alcune gocce di pioggia caduta subito dopo la partenza.
 
Come al solito le operazione preliminari venivano svolte in maniera organizzata, rapida ed efficiente consentendo ai concorrenti di sbrigare senza intoppi le formalità iniziali e concentrarsi sulla preparazione, il riscaldamento e l'entrata in griglia. Circa 360 i partenti a fronte di circa 400 iscritti.
 
GF Olmo - Partenza

Alle ore 10.00 puntuale il via, dato, come tradizione, di fronte al municipio di Celle Ligure, cui seguiva un breve tratto sull'Aurelia a velocità controllata, prima di svoltare a sinistra ed iniziare l'impegnativa salita asfaltata che oltrepassando la frazione Natta raggiungeva loc. Ganci, prima di entrare nello sterrato sino alla chiesa di Croce di Castagnabuona.
 
Importantissimo per i big farsi trovare pronti in partenza per acquisire le posizioni di testa, poiché nei successivi tratti in single-track sorpassare sarebbe stato complicato. La testa della corsa veniva subito presa dai favoriti: i compagni di squadra Mensi ed Hofer, con Porro, Deho, Sarai e Corti. Nel tratto più duro della salita appariva subito evidente che Mensi era nettamente il più brillante e a metà dell'ascesa scattava decisamente per mettere alla prova la propria condizione. Condizione sicuramente eccellente visto che Mensi faceva il vuoto e rimaneva solo al comando. Alle sue spalle però non si arrendevano, in particolar modo Samuele Porro che rimaneva solo all'inseguimento cercando di contare sulle sue eccezionali doti discesistiche per riavvicinarsi al battistrada. Alle loro spalle Deho, Hofer e Sarai si difendevano egregiamente, pronti a rientrare nel caso i due battistrada avessero calato il ritmo.
 
Le posizioni rimanevano invariate per tutto il protrarsi della gara con Mensi incontenibile ed inarrestabile in salita che gestiva il vantaggio nelle impegnative discese cercando soprattutto di non fare errori. Entusiasmante la lotta tra i due giovani concorrenti con il loro distacco che in continuazione si riduceva ed aumentava. Al culmine del secondo anello nell'ultima discesa Porro rischiava il tutto per tutto e riduceva significativamente lo svantaggio arrivando a vedere il battistrada, ma in fondo alla discesa prima dell'ultimo strappo scivolava in un tratto di passaggio tra l'asfalto e lo sterrato ed era costretto ad abbandonare i sogni di gloria. Per Mensi la vittoria era sicura e gli ultimi due chilometri, comprensivi della famosa scalinata di Celle, erano una passerella verso una più che meritata vittoria.

GF Olmo - Podio Maschile

Un minuto il distacco al traguardo tra i due concorrenti e dopo tre minuti si assisteva alla volata che premiava Hofer per il terzo posto davanti a Deho. Quinto Pietro Sarai. Da segnalare il fenomenale settimo posto dell'atleta di casa il ligure di Albisola Davide Gilardo, primo dei Master che precedeva una nutrita schiera di Elite.

Altri risultati di rilievo dei liguri sono stati il nono posto di Alberto Rossi, ex Campione Italiano Esordiente ed Allievo, tesserato fuori regione e Michele Piras dodicesimo assoluto del Team Marchisio.
 
Molto combattuta e di altissimo livello anche la gara in campo femminile, con cinque atlete al traguardo in poco più di 8 minuti. La vittoria ha arriso a Marta Pastore del team FRM Factory capace di anticipare di soli 2 minuti la svizzera Sofia Pezzati, sempre molto competitiva. Terzo gradino del podio per la portacolori del Team Hersh Costanza Fasolis, che riusciva a tenere a bada Barbara Piralla e Francesca Bugnone distaccate di pochi secondi.

Ottimo sesto posto per la veterana Sandra Klomp dell’Albisola Bike.

GF Olmo - Podio Femminile
 
Malgrado la pioggia caduta nei giorni precedenti il percorso ha tenuto in maniera incredibile: sicuramente i concorrenti e le fidate mtb tagliavano il traguardo coperti di fango, ma la maggior parte del tracciato era in condizioni più che buone, in particolar modo le discese più tecniche, garantendo ai concorrenti un grandissimo divertimento. Il fango era presente in alcuni tratti, ma in forma molto liquida e alla fine dei conti non ha disturbato più di tanto.
 
Tutto questo merito della natura del terreno e della cura portata dagli organizzatori del Velo Club Olmo e dagli stessi atleti del team agonistico, ammirevoli come tutti gli anni prima nella preparazione del percorso ed il giorno della gara ad assistere i concorrenti lungo l'anello e dopo l'arrivo. Immutato rispetto alle ultime edizioni il tracciato, costituito da due anelli molto simili e caratterizzato dal transito intermedio sulla passeggiata a mare nel centro della cittadina ligure.
 
Numeroso il personale dislocato lungo il percorso: sempre attento, gentile e disponibile. Un classico il generoso il pasta-party: aperto a tutti, con le irrinunciabili frittelle preparate sul poste dalle volontarie, oltre ad un'ottima pastasciutta, focaccia ligure e dolci.
 
Da segnalare infine la sempre gradita presenza di Ugo de Cresi, speaker ufficiale di tutte le manifestazioni organizzate dal Velo Club Olmo: simpaticissimo, appassionato e grande competente di MTB, essendo, oltre che un DJ, un vero biker della prima ora.

Ordine d'arrivo maschile


 
1 MENSI DANIELE SCOTT RACING TEAM 01:44:14
2 PORRO SAMUELE SILMAX X-BIONIC RACING TEAM 01:45:16
3 HOFER FRANZ SCOTT RACING TEAM 01:47:01
4 DEHO MARZIO GS CICLI OLYMPIA 01:47:02
5 SARAI PIETRO REPARTOSPORT-LEECOUGAN 01:47:25
6 CORTI UMBERTO CARLO CONTROLTECH ASD 01:49:57
7 GILARDO DAVIDE TEAM GOOD BIKE 01:50:03
8 CINA ANDREA HERSH RACING TEAM 01:50:13
9 ROSSI ALBERTO BOTTECCHIA FACTORY TEAM 01:51:34
10 CARATIDE ADRIANO REPARTOSPORT-LEECOUGAN 01:52:42
11 PANIZZA RICCARDO TEAM COMOBIKE 01:53:23
12 PIRAS MICHELE A.S.D. TEAM MARCHISIO BICI 01:53:23
13 BARETTO IGOR SCOTT RACING TEAM 01:54:12
14 BILLI JACOPO SILMAX X-BIONIC RACING TEAM 01:54:18
15 VALFRÈ GIULIO RACING TEAM LA BICICLETTERIA 01:54:44
16 FERRERO SIMONE RACING TEAM LA BICICLETTERIA 01:55:24
17 ZAGLIO MANFREDI CARLO ASD TEAM BIKE GUSSAGO 01:55:44
18 REINAUDO RENATO SILMAX X-BIONIC RACING TEAM 01:55:56
19 FINOTTI LUCA CICO BIKES NONSOLOFANGO DSB 01:55:57
20 BERNASCONI LORENZO TEAM COMOBIKE 01:55:58
 

Ordine d'arrivo femminile

 

1 PASTORE MARTA FRM FACTORY RACING TEAM 02:21:08
2 PEZZATI SOFIA TEAM WITTWER BIASCA 02:23:02
3 FASOLIS COSTANZA REPARTOSPORT-LEECOUGAN 02:27:27
4 PIRALLA BARBARA HERSH RACING TEAM 02:27:59
5 BUGNONE FRANCESCA CONTROLTECH ASD 02:28:41
6 KLOMP SANDRA ALBISOLA BIKE 02:30:38
7 SENECI ROBERTA RACING ROSOLA BIKE 02:31:47
8 MALTESE MONICA SC TRIANGOLO LARIANO ASD 02:35:52
9 CASADEI CINDY HERSH RACING TEAM 02:52:03
10 NOVIKOVA OLENA GAIA RACE TEAM 02:59:34

Fonte:  www.pianetamountainbike.it 







  Top  



FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA
COMITATO REGIONALE LIGURE

    Indietro